L’introduzione di norme più severe per combattere la distrazione al volante potrebbe cambiare le cose. Proprio nelle scorse settimane è stato annunciato un giro di vite che prevede, tra le altre cose, l’immediato ritiro della patente per coloro che vengono fermati con il cellulare in mano mentre guidano.

Ma cosa ne pensano gli italiani? Cosa li farebbe desistere dall’uso dello smartphone? Solo il 22% degli intervistati pensa che il ritiro della patente possa essere utile per contrastare il fenomeno. A fare paura, invece, è la possibile applicazione di multe più salate, temuto dal 51% degli intervistati. Il 27% riterrebbe efficace l’aumento dei punti decurtati sulla patente per i trasgressori.

Un caso particolare è quello del sequestro dello smartphone, che nel complesso è ritenuto un buon deterrente dal 25% degli italiani ma è giudicato inutile dagli under25: solo il 6,1% di loro lo “promuove”.