Uno dei servizi più utili per la sicurezza in viaggio è il soccorso stradale, tuttavia il costo del carro attrezzi è piuttosto elevato rivolgendosi ad aziende private al di fuori della copertura assicurativa. Al contrario, questo servizio può essere incluso all’interno della polizza auto, un modo conveniente e comodo per risparmiare e ricevere assistenza immediata in caso di necessità. Ecco quali sono le tariffe nazionali e qual è l’opzione più vantaggiosa per spendere meno.

PREZZO DEL CARRO ATTREZZI: DA COSA DIPENDE

Il soccorso stradale è un servizio estremamente importante, attraverso il quale ricevere assistenza in caso di incidente o guasto della propria vettura. Ovviamente è fondamentale poter contare su un servizio di qualità, per ottenere supporto in tempi rapidi, ma senza spendere una fortuna.

Il prezzo del carro attrezzi dipende da una serie di fattori, tra cui:

●      intervento notturno o diurno;

●      viabilità ordinaria o autostradale;

●      chilometri da percorrere;

●      massa complessiva del veicolo;

●      recupero con mezzi speciali.

 Naturalmente più l’intervento è vicino al centro di assistenza stradale meno elevato sarà il costo, così come le operazioni effettuate di giorno, i recuperi presso arterie stradali ordinarie e con veicoli di massa inferiore a 2.500 Kg.

Al contrario, in presenza di vetture con un peso superiore a 2,5 tonnellate, le prestazioni realizzate in autostrada e le chiamate in orario notturno o nei giorni festivi, sono tutti aspetti che fanno aumentare il costo del soccorso stradale. Allo stesso modo incide anche il tragitto, infatti il costo del carro attrezzi per 200 Km è differente rispetto a quello per 50 Km. Un incremento della tariffa può essere dovuto anche a un recupero difficoltoso, ad esempio perché l’auto è finita fuoristrada e bisogna intervenire con un mezzo speciale.

TARIFFE CARRO ATTREZZI PER IL SOCCORSO STRADALE

Per farsi un’idea del costo del carro attrezzi è possibile prendere in considerazione le tabelle dell’ACI. L’Automobile Club d’Italia, infatti, mette a disposizione un servizio di assistenza tramite ACI Global, erede del vecchio ACI 116 Servizio Soccorso Stradale.

Per quanto riguarda le auto è possibile analizzare i prezzi applicati per le auto con massa fino a 2.500 Kg, una categoria all’interno della quale rientrano la maggior parte dei veicoli per uso privato, ad eccezione di alcuni SUV e fuoristrada con stazza superiore.

In questo caso il costo del carro attrezzi per il soccorso stradale è di 116,90 euro se effettuato in orario diurno, altrimenti nei giorni festivi o in orario notturno il prezzo sale a 140,20 euro.

Il solo recupero della vettura, con la rimessa in carreggiata dell’auto, prevede una tariffa di 46,55 euro in orario diurno e 55,86 euro in notturno o festivo. Il recupero con mezzi speciali è senz’altro più caro, con un prezzo che può andare da 164,90 euro a 197,80 euro per ogni intervento. 

L’attivazione del servizio di prosecuzione del traino, ad esempio con il trasferimento del veicolo in seguito al soccorso stradale, richiede una maggiorazione aggiuntiva da 1,04 a 1,41 euro al Km. Per il deposito della vettura, invece, viene applicato un prezzo di 7,14 euro per il primo giorno, proseguendo con un costo di 4,56 euro al giorno per il primo mese.

COME RISPARMIARE SUL COSTO DEL CARRO ATTREZZI

È evidente come il costo del carro attrezzi sia piuttosto elevato, inoltre, bisogna considerare anche tutti i disagi legati all’evento, ad esempio se il guasto o l’incidente avvengono lontano da casa ed è necessario sottoporre il veicolo a una lunga e complessa riparazione. In questo caso si potrebbero passare alcune notti in hotel, oppure sostenere le spese di rientro con mezzi alternativi. Senza dubbio per risparmiare sul carro attrezzi la soluzione migliore è sottoscrivere una polizza che include il soccorso stradale, una copertura accessoria da inserire all’interno della polizza auto per aumentare le garanzie dell’assicurazione ed evitare di spendere una fortuna in caso di necessità.

Ad esempio, con quixa Soccorso Stradale è possibile beneficiare di un servizio tutto compreso, per ricevere soccorso immediato in Italia e in Europa, un indennizzo per le spese di alloggio o un aiuto economico per la prosecuzione del viaggio, con la possibilità di scegliere tra l’opzione Base o quello Top.

GARANZIA SOCCORSO STRADALE: COS’È E COSA COPRE

L’assistenza stradale è una garanzia davvero utile e importante, una copertura che offre diversi vantaggi. Prima di tutto è possibile risparmiare sul prezzo del carro attrezzi, con un massimale per ogni sinistro o guasto che include anche un certo numero di chilometri.

Inoltre si può guidare con maggiore serenità, in quanto in caso di bisogno basta contattare la propria compagnia assicurativa e richiedere assistenza. Dopodiché bisogna soltanto aspettare l’arrivo dei soccorsi posizionandosi in una zona di sicurezza al riparo dagli altri veicoli, ricordandosi di segnalare il veicolo come richiesto dalle norme del Codice della Strada.

Tuttavia è importante scegliere con attenzione la garanzia di assistenza stradale, valutando tutti i servizi inclusi e selezionando il profilo più adatto alle proprie esigenze. Ad esempio si possono valutare opzioni come il traino della vettura, la soglia chilometrica, la disponibilità di un’auto sostituiva o il pernottamento in hotel. Sicuramente il vantaggio economico è notevole, tenendo conto che il costo medio della polizza è di circa 20 euro l’anno, mentre come abbiamo visto il prezzo di una singola chiamata del carro attrezzi può superare i 100 euro.

A CHI CONVIENE L’ASSICURAZIONE CON IL SOCCORSO STRADALE

La garanzia di assistenza stradale è una copertura opzionale sempre conveniente, tuttavia per alcuni automobilisti risulta ancora più utile rispetto ad altri. Ad esempio per chi utilizza molto l’auto, percorrendo molti chilometri l’anno specialmente in autostrada e sulle strade extraurbane, per le persone che possiedono un veicolo non molto recente e per coloro che utilizzano la macchina per andare al lavoro.