Figura istituzionale istituita dalla legge 166 del 17 febbraio 1992 con creazione di un albo e l’obbligatorietà dell’iscrizione allo stesso. Colui che si occupa della stima dei danni derivanti dalla circolazione, dal furto o dall’incendio dei veicoli.
Inoltre è chiamato a:

  • stabilire la responsabilità all’origine del danno;
  • stimare il costo delle riparazioni da eseguire a regola d’arte;
  • valutare la metodologia più corretta per il ripristino; stimare le riparazioni già avvenute;
  • valutare un eventuale pregiudizio contrattuale;
  • valutare la qualità degli interventi svolti;
  • esaminare i rischi assicurabili; stilare le perizie;
  • ricostruire la dinamica di un incidente. 

Voci correlate