Firebird – 1953
Tra le auto più strane troviamo un modello del ’53. Era il periodo del dopoguerra, e il design ispirato a missili, jet e armi andava per la maggiore. La General Motors, allora, progettò un’auto-caccia, con un motore a turbina da 370 cavalli, una potenza fuori dal comune anche per i nostri tempi: per poco non spiccava il volo. 

Thunderbolt – 1941
 Avete presente quei frigoriferi dal design retrò che vanno così di moda? Ecco, se fossero un’auto sarebbero la Thunderbolt. La Chrysler disse di essersi ispirata ai grandi treni americani, che effettivamente hanno la stessa linea. Alla Thunderbolt va però anche il grande merito di essere una delle prime auto con i vetri elettrici. 

512 S Modulo – 1970
 Una Ferrari diversa dal solito? E’ quella disegnata da Pininfarina nel 1970 per il motor show di Ginevra. Più vetro che metallo, rievocava un oggetto tipico di design dei primi anni ’70 … Quando si immaginava che nel 2016 saremmo già andati a visitare i parenti su Marte.