1 – IL VIAGGIO SUPER ORGANIZZATO
“Sveglia alle 6.15. Risveglio muscolare alle 6.45. Tutti in autobus alle 7.53.” Queste vacanze non sono vacanze, sono più impegnative di un anno di leva. Va bene l’organizzazione, ma a volte si esagera. Le ferie esistono per rilassarsi, non per trovare nuovi modi per stressarsi. Almeno in vacanza, buttate via la sveglia. 

 2 – LA VACANZAPP
Dobbiamo essere grati di esistere in questo momento storico, dove la tecnologia va velocissima e possiamo raggiungere qualsiasi parte del mondo in pochissimo tempo. Però possiamo stare attaccati al cellulare tutto l’anno, perché farlo anche in spiaggia? Posate gli smartphone, la Caesar Salad che state per mangiare è più buona se non finisce su Instagram. 

 3 – ALL’AVVENTURA
 La vacanza super organizzata non è divertente. Ma questo non significa che bisogna partire all’avventura, perché mettersi a discutere con un tassista che non parla nessun’altra lingua all’infuori del suo dialetto potrebbe essere difficile, o potreste anche entrare nel peggior bar di Caracas senza saperlo e uscirne con un tatuaggio nuovo di zecca. Cercate di informarvi un po’, prima di partire.